lost-puzzle-piece

Pur non essendo un linguaggio prettamente orientato agli oggetti, PHP dalla versione 4, mette a disposizione molte funzionalità che precludono l’utilizzo di tale sistema.
In questo articolo vedremo come è possibile creare un oggetto tramite una classe e la sua istanza.

Definizione della classe

Una classe si definisce con la keyword “class”, conterrà una serie di metodi (funzioni) e proprietà che saranno disponibili una volta istanziata,
in questo esempio definiamo una classe user:

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
<!--?php 
 
class utente{
 
          function __construct($nome,$annoDiNascita){
 
                $this->nome = $nome;
                $this->anno = $annoDiNascita;
 
          }
 
}

Ok, cosa abbiamo fatto? Abbiamo definito una classe chiamata “utente” e abbiamo definito il suo costruttore ovvero il primo metodo che verrà eseguito in automatico ogni volta che la classe verrà istanziata; abbiamo inoltre definito due proprietà che potremo utilizzare all’interno della classe: “$this->nome” e “$this->anno”.
Definiamo ora il metodo “presentazione” che ritornerà una stringa contenente la presentazione dell’utente, ovvero il suo nome e la sua età:

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
 
 
class utente{
 
          function __construct($nome, $annoDiNascita){
 
                $this->nome = $nome;
                $this->anno = $annoDiNascita;
 
          }
 
          function presentazione(){
 
                $annoCorrente = date("Y");
                $eta = $annoCorrente - $this-&gt;anno; // calcola l'età
                return "Ciao, mi chiamo " . $this-&gt;nome . " e ho " . $eta . " anni!";
 
          }
}

Bene, una volta definita la classe, istanziamo l’oggetto!

1
2
3
4
5
6
 
$stefano = new utente("Stefano", 1982);
$mario = new utente("Mario", 1975);
 
echo "Presentazione di Stefano: " .$stefano->presentazione();
echo "Presentazione di Mario: " .$mario->presentazione();

Abbiamo dunque creato due istanze diverse della stessa classe, creando così due oggetti ($stefano e $mario) i quali possiamo utilizzzare nell’esecuzione dello script!
Nel prossimo articolo vedremo come è possibile, grazie al pattern MVC, organizzare al meglio i nostri progetti orientandoli agli oggetti!

Sciao Beli !